Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad




Dopo il tentativo infruttuoso di acquisire F-16 israeliani di seconda mano, il Consiglio per la difesa croato ha deciso di lanciare un nuovo round di approvvigionamento alla fine di giugno.

Il Consiglio ha proposto l'istituzione di un comitato interministeriale con l'obiettivo di attuare tutte le attività connesse all'acquisizione di un aereo da combattimento polivalente.

Secondo le informazioni diramate dai media, il Comitato invierà un RFI (Request For Information) a Lockheed Martin e Saab per l'F-16 Fighting Falcon e il JAS 39 Gripen.

La Croazia dispone attualmente di capacità di controllo dello spazio aereo relativamente limitate con uno squadrone di caccia MiG-21 obsoleti che sono stati in parte ristrutturati e aggiornati allo standard NATO.

Il Paese ha cercato per oltre un decennio di rimpiazzare i MiG-21, ma finora tutti i tentativi di farlo sono falliti, principalmente a causa della mancanza di fondi.

Questo è uno dei motivi per cui Zagabria rafforza la cooperazione per la difesa e la protezione dello spazio aereo con la vicina Ungheria. Il ministro della difesa ungherese, Tibor Benkő, e il ministro della Difesa e vice primo ministro croato, Damir Krstičević, hanno firmato un accordo di polizia congiunta sullo spazio aereo e un memorandum d'intesa sull'istituzione di un comando multinazionale l'8 aprile a Budapest.

Entrambi i paesi sono firmatari di un memorandum d'intesa per la creazione di un programma di aviazione speciale multinazionale.

In base all'accordo, a Zadar, in Croazia, verrà creato un nuovo centro di addestramento dedicato esclusivamente all'addestramento di personale aereo per operazioni di inserimento ed estrazione delle forze speciali.

Si prevede che il nuovo centro di addestramento aprirà i battenti entro la fine del 2019 e sarà parte integrante delle forze NATO.

Nel frattempo, la consegna degli Orbiter-3, un leggero UAV tattico prodotto dall'israeliana Aeronautics, è in ritardo, hanno riferito diversi media croati.

Orbiter-3 è progettato per essere utilizzato dal ministero della difesa e dal ministero dell'agricoltura per rilevare gli incendi boschivi, oltre che per il controllo delle frontiere e altri compiti.


Autore: Ino Biondo

Fonti: jutarnji on line, Aeronautics, AIN Defense Perspective

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi