Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad


IAF
L'Indian Air Force (IAF) ha firmato un accordo da 2 miliardi di rupie (29 milioni di dollari) con la Russia per l'acquisizione di un numero imprecisato di missili anticarro 9M120 Ataka (AT-9 'Spiral-2') per armare la flotta di Mil Mi -25/35 "Hind".

I missili Ataka dovrebbero equipaggiare due squadroni dell'IAF che comprendono 20 Mi-25/35, la maggior parte dei quali sono schierati lungo i confini dell'India settentrionale e occidentale con il Pakistan. Ciascuna di queste piattaforme è in grado di trasportare fino a otto missili Ataka con un raggio d'azione fino a 6 km.

Non sono stati forniti dettagli sulle varianti Ataka che sono state ordinate.

Il missile ATAKA (Military-Today)
Fonti militari hanno rivelato al sito Jane.com che l'accordo è stato firmato grazie a nuovi piani finanziari di emergenza garantiti a tutti e tre i servizi militari indiani alla fine del 2018,  per garantirne l'approvvigionamento di materiali "critici" fino a 5 miliardi di INR ogni volta che si presentano i bisogni operativi "urgenti".

I vertici delle Forze Armate indiane, hanno dovuto appellarsi a questo piano di emergenza dopo che alcune richieste formalmente recapitate al MoD (Ministero della Difesa) si sono rivelate infruttuose, nonostante anni di negoziati.

L'ordine arriva mentre l'IAF aspetta che il primo lotto di  quattro dei 22 Boeing 'AH-64E (I)' Apache Guardian ordinati nel 2015 arrivi entro la fine di luglio.

Gli Apaches saranno trasportati da un velivolo da trasporto C-17 Globemaster III dell'Aeronautica Militare statunitense alla Pathankot Air Force Station nel nord dell'India, vicino al confine con il Pakistan, dove saranno messi in servizio formando degli Squadron misti di Mi-25/35 e AH-64E.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi