Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad

Il Southern Command degli Stati Uniti ha diramato il video di un caccia Su-30 venezuelano che "aggressivamente" stringe un EP-3 Ares II statunitense da ricognizione il 19 luglio scorso nello spazio aereo internazionale, sul Mar dei Caraibi.

Secondo le dichiarazioni postate su Twitter, il "Flanker" avrebbe messo in pericolo la vita dell'equipaggio, si vedono appunto fotogrammi non proprio nitidi del velivolo di costruzione russa che si avvicina all'EP-3. Secondo a quanto appreso, gli americani l'hanno considerata una provocazione ingiustificata, in quanto, sempre secondo il Pentagono, il ricognitore si trovava in acque internazionali.


"Questa azione dimostra l'appoggio militare irresponsabile della Russia al regime illegittimo di Maduro e sottolinea la spregiudicatezza e il comportamento irresponsabile di Maduro , che mina il governo legittimo e gli sforzi per contrastare i traffici illeciti".

ha aggiunto nella dichiarazione il Pentagono.

Lockheed Martin EP-3 Ares II (Foto: US NAVY)
L'EP-3 Ares II (Airborne Reconnaissance Integrated Electronic System II)è un velivolo da ricognizione SIGINT (Signal Intelligence ovvero "Spionaggio di segnali elettromagnetici")  In essenzialmente quell' attività di raccolta di informazioni mediante l'intercettazione e l' analisi di segnali, sia emessi da persone (ad esempio le comunicazioni radio) sia tra macchine (in questo caso ELINT, acronimo di Electronic Intelligence) ossia lo spionaggio di segnali elettronici) oppure una combinazione delle due. E' stato sviluppato dalla Lockheed Martin Aeronautical Systems Company, ed è l'unico aereo di questo tipo in carico alla Marina statunitense. Gli 11 velivoli nell'inventario della Marina sono basati sulla cellula del P-3 Orion modificati con apparecchiature ricevitori e antenne sofisticate appunto per svolgere i compiti a loro assegnati.

(Foto: FAV)

Il Sukhoi Su-30 è un caccia multiruolo, o meglio, fa parte di una famiglia di caccia sviluppati  nel periodo dell' Unione Sovietica dalla Sukhoi Aviation Corporation russa . Il bimotore noto col codice nato "Flanker"è capace di svolgere perfettamente sia missioni aria-suolo (interdizione - attacco) sia aria-aria (intercettazione - difesa aerea) ed obiettivamente eccelle in entrambi casi. Attualmente il Venezuela dispone di circa 35 aerei Sukhoi Su-30 acquisiti dalla Russia nel luglio 2006, a seguito dell'embargo imposto degli Stati Uniti sui pezzi di ricambio per la loro forza F-16. Nel 2008, il Venezuela ha annunciato per una possibile acquisizione di un certo numero di aerei da caccia Su-35 e un secondo lotto di Sukhoi Su-30. Nell'ottobre 2015, il Venezuela ha annunciato l'acquisto di altri 12 Su-30MK2 dalla Russia per una cifra pari a  480 milioni di dollari.

FONTI: Account ufficiale Twitter del Pentagono, Comunicato stampa Pentagono e Southern Command

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi