Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad

Foto di Lance Cpl. Israel Chincio

Il Ministero della Difesa e delle Forze armate della Repubblica Ceca ha annunciato di aver scelto UH-1Y Venom e AH-1Z Viper per sostituire la sua flotta di elicotteri di fabbricazione russa.


Come ormai siamo abituati in quest'epoca social, l'annuncio è stato anticipato da un Tweet sul profilo ufficiale del Ministero ceco, subito dopo confermato da una nota stampa ufficiale, secondo la quale il primo ministro Andrej Babiš ha visitato il 22 agosto la 22a base di elicotteri di Sedlec, Vícenice vicino a Náměšť nad Oslavou. 

Andrej Babiš  era accompagnato dal ministro della Difesa Lubomír Metnar, dal capo dello Stato maggiore dell'esercito della Repubblica ceca,  generale Aleš Opata e dal comandante dell'aeronautica generale della Repubblica ceca, il maggiore generale Petr Hromek.

Oltre a presentare gli elicotteri di retaggio sovietico/russo Mi-24/35, Mi-171Š e W-3A Sokol, attualmente utilizzati dall'esercito ceco, l'obiettivo principale della visita era discutere sui nuovi dodici elicotteri, la cui acquisizione è parte del programma di ammodernamento e soprattutto uno dei programmi strategici delle Forze Armate ceche dopo l'ingresso nella Nato.

Due Mil-24 dell'Aeronautica ceca (©  Army.cz)
Secondo il ministro della Difesa Lubomir Metnar, il ministero ha ricevuto due offerte per l'acquisto di elicotteri dal governo degli Stati Uniti alla fine di giugno. 

L'amministrazione statunitense ha offerto 12 elicotteri Black Hawk UH-60M per 13,2 miliardi di corone o otto elicotteri Venom UH-1Y insieme a quattro elicotteri AH-1Z Viper per un valore di 14,5 miliardi di corone. 

Il prezzo include la manutenzione e la formazione del personale.

La Repubblica Ceca acquisterà la combinazione di 8 elicotteri UH-1Y Venom e 4 elicotteri AH-1Z Viper dal produttore americano Bell Helicopter.
Conoscevo in dettaglio l'acquisizione di nuovi elicotteri. Dovrebbero essere quattro macchine moderne da attacco e otto da trasporto. I soldati hanno bisogno di questi mezzi. Vogliamo effettuare l'acquisto il prima possibile. Le consegne dovrebbero iniziare nel 2023.
  Ha dichiarato  il Primo Ministro Babiš.


Le nuove macchine soddisfano tre requisiti militari di base: supporto al fuoco delle forze di terra, trasporto di soldati e trasporto di feriti, esse andranno gradualmente a sostituire l'intera flotta di elicotteri MiL e i Sokol.

Nell'ambito della modernizzazione dell'esercito e del rispetto degli standard NATO, la Repubblica Ceca ha in programma di sostituire 30-35 elicotteri obsoleti, che sono attualmente in uso e sono quasi fuori uso.




Fonte: Ministero della Difesa e delle Forze armate della Repubblica Ceca.


About Author


AeroStoria
Magazine di informazione e Storia Aeronautica
email: info@aerostoria.com
Follow:

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi