Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad


La cellula di un Su-24 in riparazione (foto: NARP)
La Nikolaev Aviation Repair Plant (NARP) azienda di Stato Ucraina controllata da UkrOboronProm (UOP) sarà impegnata in un intenso programma di ammodernamento per la Ukrainian Air Force (UAF). Una nota stampa di UOP ha annunciato un piano di ammodernamento e revisione (MRO) dell'intera flotta di cacciabombardieri e ricognitori Sukhoi Su-24M e MR nonchè l'ammodernamento degli Il-76MD da trasporto.
La NARP sta anche lavorando ad un programma di ammodernamento del velivolo da trasporto militare ucraino Il-76MD, che dovrà ricevere un' avionica avanzata e attrezzature di navigazione per soddisfare i requisiti ICAO. Ciò consentirà alla flotta di Il-76MD, la spina dorsale delle attività di trasporto aereo militare della UAF, di svolgere compiti in qualsiasi parte del mondo e di partecipare a operazioni congiunte con i paesi membri della NATO.
Il76MD (foto: NARP)
L'impianto di Mykolaiv sta anche effettuando lavori di riparazione su un aereo antisommergibile (ASW) Beriev Be-12 che è stato salvato da piloti ucraini durante l'invasione militare russa di Crimea nel 2014. Non è ancora ben chiaro quale sia il compito che svolgerà, secondo le fonti, si sta effettuando una reverse engineering che dovrà portarlo in condizioni di volo.
Dopo la fase iniziale del conflitto nell'Ucraina orientale (Donbas) nel 2014, non sono stati schierati velivoli della UAF e nessuna sortita è stata lanciata contro le posizioni dei separatisti, l'Ucraina comunque sta ora sviluppando ulteriori capacità di supporto aereo ravvicinato (CAS) utilizzando i Sukhoi Su-25 "Frogfoot" di cui dispone circa una dozzina. Fonti ucraine comunque, hanno confermato la notizia diffusa da infodefensa.com, che all'inizio di agosto il generale Serhiy Drozdov, comandante dell'UAF, ha visitato il Brasile per una possibile acquisizione di turboelica Super Tucano Embraer EMB-314 (A-29), la delegazione ucraina comprendeva anche un istruttore pilota di Su-25, l'incontro con la dirigenza Embraer e funzionari ministeriali di entrambi i Paesi è avvenuto a San Paolo.
Secondo il sito web brasiliano (in caso di successo delle trattative), gli ucraini avrebbero l'intenzione di schierare i Super Tucano nella regione di Donbas per controllare i separatisti. Secondo quanto riferito, la UAF è interessata alle indubbie capacità CAS del Super Tucano che utilizza munizionamento di precisione come il missile Hellmire AGM-114.
Beriev Be-12 (foto: UkrOboronProm)


About Author


AeroStoria
Magazine di informazione e Storia Aeronautica
email: info@aerostoria.com
Follow:

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi