Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad

Condividi

C-130H "Legacy" Hercules (foto: Air National Guard)

Collins Aerospace Systems ha siglato un contratto per la fornitura del suo nuovo sistema avionico per la flotta di aerei da trasporto C-130H dell'USAF.


La Guardia Nazionale dell'Aeronautica continua a operare con velivoli Lokheed Martin Hercules C-130H legacy, mentre attraverso stanziamenti del Congresso sta ottenendo i più nuovi Super Hercules C-130J.

Per più di 40 anni, il C-130H è rimasto il principale velivolo da trasporto militare, fornendo assistenza umanitaria, e ponte aereo tattico in tutto il mondo. 

L' US Air Force ha varato un programma denominato Avionics Modernization Program Increment per mantenere operativi e soprattutto in sicurezza la flotta di C-130H fino al 2040 e oltre.

Il Contratto prevede l'implementazione del nuovo sistema avionico integrato Flight2 di Collins, su circa 176 C-130H dell'Air National Guard e della US Air Force Reserve.

Il sistema avionico Flight2 sostituirà più di 100 strumenti analogici attualmente installati nella cabina di pilotaggio dei C-130H.



        Sarà munito di display multifunzionali (DMF), unità di controllo (CDU) e un pilota automatico digitale, tutti pensati per fornire ai piloti una consapevolezza situazionale allo stato dell'arte.

Rendering del nuovo cockpit del 130 (foto: Collins Aerospace)
Il sistema aiuterà anche a ridurre il carico di lavoro pilota: secondo i dati dichiarati dal produttore i nuovi display offerti da Flight2 consentiranno ai piloti di sovrapporre le immagini dei piani di volo e visualizzare le informazioni radar allo stesso tempo.

Collins comunque lavorerà in subbappalto della L3Harris Technologies, azienda con sede in Florida che si occupa da giugno di quest'anno della gestione dell'intero aggiornamento dei "Legacy Hercules", ottenendo una commissione del valore di 499 milioni di dollari da parte dell'USAF.

Il mese scorso, Collins Aerospace ha completato il primo ammodernamento della cabina di pilotaggio dei C-130H dell'aeronautica francese.

"Questi velivoli sono importanti per la sicurezza nazionale e, lavorando con L3Harris, il nostro sistema avionico integrato supporterà l'estensione della vita degli aerei per altri 20 anni".
Ha dichiarato Dave Schreck direttore generale dei sistemi avionici ed elicotteri di Collins Aerospace.

I C-130H rimangono l'ossatura dei trasporti tattici dell'USAF, attualmente l'ammodernamento degli assetti sarà anche dal punto di vista dei motori, secondo l'Air National Guard, è auspicabile fornire finanziamenti per importanti interventi di modernizzazione al fine di garantire la sicurezza, l'affidabilità e l'efficacia dei C-130H, sia in patria che all'estero.

Incorporando la tecnologia della lama modulare (NP2000) e gli aggiornamenti del motore T-56 Series 3.5 si conferirà alla macchina prestazioni e affidabilità maggiori.

La configurazione a otto pale NP 2000 riduce i tempi di manutenzione dell'elica, aumenta le prestazioni e l'efficienza del carburante, l'NP 2000 offre una maggiore spinta e prontezza, riducendo al contempo le operazioni e i costi di supporto.

I recenti test dell'NP 2000 hanno dimostrato un aumento di almeno il 20% delle prestazioni al decollo.

Fino a quando non saranno affrontate le carenze di propulsione, gli aerei legacy continueranno a rimanere indietro rispetto alle controparti moderne, perdendo l'opportunità di ridurre il rischio operativo e aumentare l'utilità e l'efficacia negli ambienti di combattimento in evoluzione e delle missioni speciali.



Fonte: Collins Aerospace, L3Harris, Air National Guard, USAF.

About Author

Ino Biondo

Scrive per diletto e non per professione, appassionato e cultore di storia aeronautica, dopo aver completato gli studi entra in A.M. come A.U.C. ruolo ingegneri, ha ricoperto incarichi di responsabilità in seno allo Stormo di appartenenza. Lavora presso una nota azienda italiana del settore aeronautico. Cura il settore Storia e Industria di AeroStoria.
Contatti: inobiondo@aerostoria.com

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi