Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad


Bombardier Global 6500 (foto: Bombardier)
Bombardier ha annunciato ieri in un comunicato stampa che ufficialmente il Global 5500 e il fratello maggiore 6500 hanno ottenuto la certificazione Transport Canada.

Secondo a quanto dichiarato da Bombardier le certificazioni EASA e FAA sono di imminente approvazione, e di conseguenza a breve sarà annunciata l'entrata in servizio dei twinjet a lungo raggio con le prime consegne entro la fine dell'anno.

L'aereo ha superato il rigoroso programma di test di volo, che è stato completato presso il centro di test di Bombardier a Wichita, Kansas, i motori Pearl 15 di Rolls-Royce, hanno recentemente ricevuto una serie di upgrade che gli hanno permesso di ottenere la certificazione soprattutto per quanto concerne l'affidabilità.

Il motore, è stato sviluppato presso il centro di Dahlewitz, in Germania di  Rolls-Royce  è stato progettato su misura con la tecnologia più innovativa - tra cui l'aerodinamica migliorata, e i sistemi avanzati di monitoraggio della salute del motore.

La cabina di pilotagio è quipaggiata con il rivoluzionario Vision Flight Deck di Bombardier , il velivolo offre una suite avionica completa con ergonomia ed estetica che offrono ai piloti comfort e controllo eccezionali.

Il Global 5500 vola 500 nm più lontano del suo predecessore ed è in grado di collegare San Paolo e Parigi, Il fratello maggiore Global 6500, ha una portata maggiore di 600 nm e può collegare Singapore e Londra.

Secondo a quanto dichiarato da Bombardier i consumi di carburante sono ridotti del 13 percento rispetto i predecessori.

In seguito alla loro spettacolare inaugurazione dell'anno scorso [presso EBACE], questi velivoli continuano a sorprendere e superare le aspettative, Non solo abbiamo rispettato i nostri impegni, ma lo abbiamo fatto nei tempi previsti.
Ha dichiarato il presidente della Bombardier Aviation David Coleal.



Fonte: comunicato stampa Bombardier.

About Author


Mauro Velardi

Appassionato di aviazione generale e pilota di ultraleggeri, dopo il Diploma all'Istituto Tecnico Aeronautico si arruola come VFP (Volontario in Ferma di leva Prolungata) nella Folgore. E' stato in Somalia e Kosovo. Lavora come addetto alla manutenzione motori presso una nota Compagnia aerea internazionale. Cura il settore Airline di AeroStoria.
Contatti: maurovelardi@aerostoria.com

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi