Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad


Il millesimo AW139 con livrea speciale (Foto: Ian Sheppard)

Consegnato il millesimo elicottero AW139, campione di vendite sul mercato mondiale.

Leonardo Helicopters ha consegnato oggi il 1000 ° esemplare dell' AW139 alla Guardia di Finanza, per l'occasione è stato organizzata una celebrazione presso lo stabilimento di Vergiate.

“Oggi celebriamo l’affermazione a livello globale di un asset del Paese” ha dichiarato il CEO di Leonardo Alessandro Profumo.

Si tratta del programma elicotteristico più importante degli ultimi 15 anni a livello internazionale, in grado inoltre di stabilire un record di produzione nel panorama dell’industria aeronautica della Repubblica italiana.

Alimentato da due motori turboshaft PT6 di Pratt & Whitney Canada e coprodotto a Vergiate e Filadelfia, l'AW139 è attivo con 280 operatori in 70 paesi ed ha sviluppato un portafoglio ordini di oltre 1.100 unità.

Il Mananging Director di Leonardo Elicotteri, Gian Piero Cutillo, ha aggiunto: “Con l’AW139 l’Azienda ha saputo dar vita ad un programma con radici internazionali unico nel suo genere, dal successo globale e in grado di proiettarla ai vertici dell’industria elicotteristica mondiale. Senza l’abnegazione, la preparazione e la passione di lavoratori di diverse generazioni e nazionalità che hanno creduto e lavorato al suo sviluppo, e che tutt’oggi lo seguono nel suo percorso operativo confrontandosi costantemente con il mercato e i clienti, tutto questo non sarebbe stato possibile”.

L’AW139 rappresenta una svolta nel mondo elicotteristico anche sotto un altro profilo: quello dell’introduzione del concetto di “famiglia di elicotteri”.

L’AW139 è, infatti, il capostipite di una famiglia composta anche dal più piccolo e leggero AW169 e dal più grande e pesante AW189. Modelli, unico caso al mondo, che condividono la stessa filosofia progettuale, possiedono tutti le stesse elevate prestazioni, le stesse caratteristiche di volo e i medesimi standard certificativi, oltre al medesimo approccio alla manutenzione e all’addestramento.


Un concetto che permette agli operatori dotati di ampie flotte diversificate, con modelli che vanno dalle 4 alle 9 tonnellate di peso, di creare notevoli sinergie nell’addestramento degli equipaggi, nelle operazioni di volo, nella manutenzione e nel supporto logistico.
La macchina si è evoluta in questi anni: il peso massimo al decollo è passato da 6,4 a 7 tonnellate, sono stati certificati quasi 1000 kit di missione ed equipaggiamenti,  con avanzati sistemi di protezione dalla formazione di ghiaccio, l’AW139 può volare in ogni condizione climatica.

Questo modello è anche l’unico al mondo in grado di continuare a volare per oltre 60 minuti senza olio nella trasmissione, il doppio rispetto ai 30 minuti previsti dalle autorità certificative. Malgrado l’esperienza e la maturità raggiunta in 15 anni di attività operativa, l’AW139 resta un programma giovane e moderno, destinato a rivestire un ruolo da protagonista anche in futuro.




Fonte: comunicato stampa Leonardo S.p.A.


About Author


AeroStoria

Magazine di informazione e storia aeronautica.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi