Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad


F-35A Lightning II del 32° Stormo (foto: Aeronautica Militare)

L'Italia sarà il primo alleato a schierare sei aerei da combattimento F-35 nella base aerea di Keflavik. Per l'Italia è la quinta volta - e la seconda volta nel 2019 - a sostenere questa missione NATO che mette in mostra la solidarietà, la prontezza e la cooperazione degli Alleati .


L'Aeronautica Militare ha dispiegato sei velivoli da combattimento Lockheed Martin F-35 A Lightning II sulla base aerea di Keflavik per condurre attività di polizia aerea NATO e compiti di addestramento sull'Islanda.

Secondo a quanto riportato dal comunicato stampa del Allied Air Command, lo spiegamento, include anche un "Tanker" Boeing KC-767, questo segna la prima volta in cui una nazione ha impegnato l'F-35 in una missione NATO operativa. 

L'aereo e il personale di supporto sono arrivati ​​in Islanda il 26 settembre e rimarranno fino alla fine di ottobre, ha dichiarato il comando aereo alleato della NATO.

l'Aeronautica Militare ha dimostrato la sua capacità di sfruttare la versatilità e le prestazioni multi-ruolo della piattaforma, a solo un anno ( novembre 2018) dal raggiungimento della Initial Operation Capability - Capacità Operativa Iniziale - dei suoi F-35.


Gli F-35 provengono dalla base aerea di Amendola, il distaccamento dell'Aeronautica Militare opererà con il Centro operativo combinato di Uedem, Germania e il Centro di controllo e comunicazione di Keflavik, Islanda.

Dopo aver condotto voli di familiarizzazione e ottenuto la certificazione per la missione, il distaccamento italiano proteggerà lo spazio aereo alleato fino alla fine di ottobre.

In precedenza, la missione è stata condotta da Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Norvegia, Portogallo e Stati Uniti. Un previsto dispiegamento da parte del Regno Unito nel 2008 è stato annullato a seguito del suo litigio diplomatico con l'Islanda per la crisi bancaria della nazione nordica, sebbene nel 2018 sia stato annunciato che la Royal Air Force (RAF) si sarebbe dispiegata entro la fine dell'anno.

Oltre ai membri della NATO, sia la Finlandia che la Svezia hanno dispiegato aerei da combattimento in Islanda a scopo addestrativo.




Fonte: ufficio affari pubblici Allied Air Command.

About Author

AeroStoria

Magazine di informazione e storia aeronautica.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi