Storia

Industria e Spazio

Airline e aviazione generale

Elicotteri

Post Top Ad


Un LITENING installato su un C-130H (foto:  Master Sgt. Chris Durney)

Northrop Grumman si è aggiudicata un contratto da 141 milioni di dollari per i nuovi pod di targeting avanzato LITENING.

Il contratto, che l' US Air Force ha assegnato al colosso della difesa americana Northrop Grumman e stato annunciato giovedì scorso in un comunicato stampa di entrambi i contraenti, riguarderà la consegna di nuovi pod e l'upgrade di quelli già in carico all'USAF. 

LITENING con targeting avanzato e in grado di fornire video, immagini, mappe, coordinate o qualsiasi tipo di file in tempo reale senza fare affidamento su satelliti, radio o altre forme di comunicazione tradizionale.

Apparati optronici e sensori del LITENING (foto:Northrop Grumman)
LITENING offre video ad alta definizione, sensori FLIR 1K, sensori di imaging laser e opzioni multiple di collegamento dati plug-and-play. 

Qualsiasi pod LITENING può essere aggiornato all'ultima configurazione.

LITENING è in servizio con i principali assetti dell' US Air Force, Air Force Reserve, Air National Guard, Marine Corps e numerosi clienti internazionali. 

È stato integrato su una vasta gamma di piattaforme, tra cui AV-8B, A-10, B-52, C-130, F-15, F-16, F / A-18 e MQ-9.



Il LITENING AN / AAQ-28 (V) è obiettivamente un sistema molto versatile, ciò ha permesso un'ampia diffusione in altri paesi, e conferendo, soprattutto, una marcia in più ai velivoli "legacy" essenzialmente.
Le funzionalità del pod di targeting LITENING includono:
  • Full 1K FLIR e CCD, la massima risoluzione disponibile per qualsiasi pod oggi in campo
  • Video digitale ad alta definizione
  • Sensori di imaging laser per un'identificazione più accurata
  • Simbologia a colori e integrazione con i nuovi display della cabina di pilotaggio
  • Più campi visivi per una visione completa della situazione
  • Datalink plug-and-play avanzati bidirezionali, inclusa l'integrazione NET-T, che comunicano perfettamente con le stazioni di terra
  • Percorso di aggiornamento flessibile per portare i pod più vecchi all'ultima configurazione in modo semplice a costi contenuti.
Northrop Grumman ha sempre contato sul fatto che il pod può essere aggiornato in qualsiasi momento dal rilascio degli upgrade, anche sul campo.






Fonte: Northrop Grumman, USAF

About Author

Ino Biondo
Scrive per diletto e non per professione, appassionato e cultore di storia aeronautica, dopo aver completato gli studi entra in A.M. come A.U.C. ruolo ingegneri, ha ricoperto incarichi di responsabilità in seno allo Stormo di appartenenza. Lavora presso una nota azienda italiana del settore aerospaziale.
Contatti: inobiondo@aerostoria.com


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.

Post Top Ad

Condividi